Numero episodi: ???

La storia è incentrata sulla vita di Hideki Motosuwa, uno studente “ripetente” (in giapponese “ronin”, a ricordare gli antichi samurai vagabondi e senza padrone) che sta tentando di entrare all’università. Un giorno inciampa su un persocon (un’evoluzione del computer con forma umana) che sembra gettato fra i rifiuti; visto il suo desiderio (fino a quel momento irrealizzabile) di possederne uno, decide di portarlo a casa sua ed accenderlo. Il computer non sembra saper parlare e nè avere un sistema operativo installato. L’unico suono che riesce ad emettere è “chii”, così Hideki decide di chiamarla in questo modo. Hideki continua la sua vita, lavorando, studiando e cercando di insegnare sempre cose nuove al suo nuovo PC, che però sembra avere un passato misterioso alle spalle: vi sono infatti numerose persone che la cercano e una seconda Chii, identica a lei, che sembra comparire nei momenti in cui la personcon è in pericolo.
In seguito iniziano ad emergere indizi che Chii sia un “Chobits”, un particolare tipo di PC artigianale estremamente elaborato; peculiarità del “chobits”, si mormora nelle reti informatiche, sarebbe la capacità di provare emozioni come gli esseri umani. Da questo momento la trama si fa maggiormente introspettiva, cercando di entrare nei meandri dei sentimenti umani e di affrontare il tema dell’amore fra l’uomo e gli androidi. Pian piano, grazie a questi indizi, Hideki scopre di più del passato di Chii, scoprendo anche che è stata creata dal marito dell’amministratrice del condominio in cui abita. La seconda Chii, si scopre che si chiami Freya, ed era la sorella maggiore di Chii, il cui cuore era stato passato nel corpo di Chii dalla stessa, per farle smettere di soffrire, e di non fare mai andare via il suo ricordo. Alla fine della serie Hideki si convince dell’amore che prova per Chii e si dichiara, facendo trovare a Chii “l’uomo solo per me”.