Numero episodi: ???

Trama D’Artagnan e i moschettieri del re D’Artagnan parte dal suo paese natale per raggiungere Parigi. Salutato tristemente dai nonni, i quali gli offrono un cavallo color rosso di nome Ronzinante, una spada e una pomata miracolosa per le ecchimosi. A Parigi si reca dal signor De Treville per diventare moschettiere del Re. Non è certamente il suo giorno fortunato, poiché poco prima viene sfidato a duello dai tre migliori moschettieri della capitale francese che, in seguito, diventeranno i suoi più grandi amici: Athos, Porthos e Aramis.
Dopo una strana serie di peripezie, i quattro moschettieri rimangono coinvolti nelle congiure di corte. La Regina Anna, infatti, regala una preziosissima collana di diamanti, ricevuta in regalo dal re, al Duca di Buckingham; il Cardinale Richelieu ( ovvero sia l’Eminenza Grigia ) viene a sapere dell’accaduto e contatta un’avventuriera , di nome Milady ( una acerrima nemica di D’Artagnan ) ordinandole di rubare la collana al Duca.
Intanto il Cardinale suggerisce a Re Luigi XIII di far indossare alla Regina la collana per il prossimo ballo di corte. A questo punto la Regina, disperata, si confida con Costance sua dama di compagnia ( e amica di D’Artagnan ). Di conseguenza i quattro moschettieri si offrono di andare a Londra in missione segreta al fine di recuperare la collana, e al fine vi riusciranno.
Intanto Milady, inviperita con D’Artagnan, cerca in tutti i modi di farlo fuori. Grazie ad un gatto ipnotizzato riesce a portare lui e la sua ragazza Costance in una casa in costruzione e con dell’esplosivo la fa saltare in aria: per sua sfortuna D’Artagnan ne esce vivo, ma Costance perde conoscenza ed entra in coma. Milady, donna dalle mille risorse, si traveste così da chiromante e si reca a casa della signora Bonacieux dicendo di volere curare la giovane poiché, passando, aveva “sentito” che in quella casa una persona stava male. La signora e Messier Banacieux accettano. Milady avverte così i coniugi che l’unico modo per salvare la vita di Costance è quello di raccogliere del muschio dalla cima della cattedrale, ma per far si che la magia funzionasse sarebbe dovuto andare un giovane, questa è un’altra trappola per D’Artagnan. I due accettano e, inconsapevoli del pericolo, chiedono proprio al ragazzo di andare a raccogliere il muschio. D’Artagnan va impavido, ma non appena arrivato in cima vi trova la perfida Milady con una pistola in pugno. In quell’istante però sopraggiungono i tre moschettieri! Athos e Aramis corrono in cima alla chiesa mentre Porthos fa suonare le campane che si trovavano proprio dietro Milady. Lei si distrae e in quel momento D’Artagnan le salta addosso! Milady riesce a sfuggire grazie ad un deltaplano ma proprio all’ultimo il moschettiere ci salta sopra e così i due precipitano in un lago. Ad aspettarli sulle rive sono i tre moschettieri e per Milady è la fine. Almeno cosi sembra perché i quattro portano Milady dal loro capitano per arrestarla ma a questo punto Milady mostra a monsieur De Treville una lettera del cardinale Richelieu che la rende inattaccabile e il capitano non può far altro che lasciarla andare. D’Artagnan chiede spiegazioni al suo capitano il quale gli spiega in modo brusco la situazione. D’Artagnan non sopporta l’ingiustizia e parte all’inseguimento dell’odiata Milady per ucciderla ma viene fermato dai suoi tre amici e in particolare da Athos che gli spiega che ora come ora se uccidesse Milady peggiorerebbe solo il tutto ma gli promette insieme a Porthos ed Aramis che al momento buono lo aiuteranno a farsi giustizia ma che purtroppo non si sà quando questo avverrà. Allora il povero D’artagnan piangendo scarica la sua rabbia prendendo a pugni degli alberi con i suoi tre amici che lo guardano molto rattristati.