Numero episodi: ???

Trama Hello sandybell: La storia è ambientata nei primi anni 80 del XX secolo[1]. Sandybell Christie è una ragazzina di circa dodici anni, che vive in un villaggio della Scozia. Sua madre è morta quando lei era molto piccola e da allora vive con il padre Lesley, il maestro di scuola del paese. La ragazza passa la sua vita tra la scuola ed il gioco, circondata da tanti bambini suoi amici, che vedono in lei una sorella maggiore e una piccola mamma.
Improvvisamente nel vicino castello fino ad allora disabitato, giunge la giovane contessa di Wellington che allaccia subito un rapporto molto profondo con Sandybell. Il padre di Sandybell diceva spesso che i narcisi erano i fiori preferiti di sua madre e la ragazzina, quando la contessa le regala un bulbo di narciso, comincia a vedere in lei la mamma perduta e mai conosciuta.
E proprio quando Sandybell sta preparando con cura un giardino segreto dedicato alla madre con al centro il narciso, fa la conoscenza di un misterioso ragazzo che si fa chiamare “Il Principe del Giardino” e subito tra i due nasce una forte simpatia. In realtà il ragazzo non è altri che Mark il figlio della contessa e fidanzado di Kitty Shearer, una ragazza capricciosa e viziata, filgia di un ricco industriale.
Kitty, nonostante la giovane età di Sandybell, sente che il rapporto con Mark (decisamente problematico, visto che lui non vuole saperne di sposarsi con lei) potrebbe essere minacciato dalla ragazzina: da questo momento quindi Kitty ostacolerà e perseguiterà Sandybell in ogni modo.
Arriva l’inverno e Lesley, il padre di Sandybell, da tempo sofferente di cuore si ammala gravemente. In punto di morte rivela alla ragazza una incredibile verità: lui in realtà non è suo padre e non ha mai conosciuto la sua vera madre. Sandybell era in fasce quando è stata salvata da Lesley durante un naufragio e l’unico ricordo di sua madre (probabilmente morta nel disastro) è un orecchino a forma di narciso che la bimba stringeva in mano. Lesley si fa promettere che dopo la sua morte Sandybell sarebbe andata a Londra da Roonwood un giornalista suo grande amico, che l’avrebbe aiutata.
Anche la contessa di Wellingoton ed il marito muoiono in un incidente stradale e Mark, rimasto solo, per non essere costretto a sposarsi con Kitty preferisce fuggire per inseguire la sua vera passione: la pittura. Lascia una lettera a Sandybell dove promette che sarebbe ritornato da lei non appena fosse diventato un grande pittore.
Ma Sandybell, morto il padre adottivo, è in partenza per Londra, a casa dell’amico del padre, direttore del “Roonwood News”. L’uomo rimane sconvolto dalla notizia della morte dell’amico e accoglie con gioia la ragazza. La moglie Honor e la figlia Eva però non accettano questa intrusione nella loro vita: vedranno in Sandybell un peso per la famiglia e arrivano addirittura a sospettare che lei sia la figlia segreta dell’uomo. Da quel momento per la ragazza, trattata duramente come una serva da Honor e maltrattata da Eva, comincia una vita molto difficile: vorrebbe andarsene, ma ha promesso al padre che sarebbe rimasta a Londra ed intende mantenere la parola data. Lentamente, però, grazie al suo carattere solare e sincero, Sandybell si farà amare da tutta la famiglia e entrerà a farne parte a tutti gli effetti.
Deciderà a questo punto di iniziare a lavorare come reporter per il “Roonwood News”, il giornale diretto da Roonwood e comincia a viaggiare in giro per l’Europa a caccia di notizie, a bordo di un camper appositamente attrezzato[2]. Nel frattempo Kitty, che non ha rinunciato a ritrovare Mark, arriva a Londra alla ricerca del ragazzo fuggito. Scoprendo che Sandybell lavora come giornalista e sospettando che lei sia a conoscenza di dove si sia rifugiato Mark, Kitty si fa assumere come inviata speciale del “New London Press”, per poter meglio seguire Sandybell.
Durante i loro viaggi a caccia di notizie, Sandybell e Kitty incontreranno Alec Peterson, un reporter free-lance non troppo benvoluto dai colleghi per il suo carattere cinico e suoi metodi non troppo corretti per procacciarsi le notizie. Inizialmente il ragazzo non sarà troppo ben visto da Sandybell e da Kitty, ma alla fine si rivelerà un grande e sincero amico delle due ragazze.
Sandybell, la sua antagonista Kitty ed Alec vivranno quindi numerose avventure incontrando e combattendo banditi, contrabbandieri e narcotrafficanti. Poco a poco queste peripezie aiuteranno i personaggi della storia a fare luce sui tanti misteri ancora aperti: dove si nasconde Mark? ma soprattutto, è veramente morta la madre di Sandybell?
Kitty, lentamente capisce che ciò che provava per Mark non era vero amore, e incoraggiata dal padre che non vuole saperne di avere un genero artista, incapace di gestire gli affari di famiglia, allaccerà una relazione sentimentale con Alec. Sandybell intanto, dopo molte ricerche, ritroverà la madre in un monastero in Corsica[3]. La donna ha perduto la meomria dai giorni del naufragio, ma vedendo Sandybell si ricorderà improvvisamente di lei, e madre e figlia potranno finalmente riabbracciarsi. Nel frattempo Mark, diventato un grande pittore, ritornerà finalmente dalla sua amata Sandybell.