Numero episodi: ???

Trama Le Chevalier D’Eon: È nel XVIII secolo, l’epoca di Luigi XV, che si svolge la storia, alla vigilia della Rivoluzione francese. La corte di Versailles, all’apice del suo splendore, vede gli aristocratici impegnati nella loro tranquilla vita quotidiana, fatta di balli e di banchetti, ma dove cominciano già ad intravedersi le prime crepe, destinare a minare le fondamenta di un’era che volge inesorabilmente alla fine. Una mattina, però, nella Senna viene trovata una cassa che galleggia sulle acque indisturbata. Ben presto si rivela essere una bara, sul coperchio della quale è incisa la parola PSALMS, e dentro la quale viene ritrovato il corpo di una donna, che viene riconosciuta come Lia de Beaumont.
D’Eon de Beaumont, il fratello minore di Lia, è membro della polizia segreta e sta svolgendo indagini su una serie di sparizioni di giovani donne. Non appena viene ritrovato il corpo di sua sorella, il cavaliere viene avvisato della scoperta, ritrovandosi inconsapevolmente all’inizio di una storia torbida e misteriosa.
Nei corridoi della corte del Duca d’Orléans, infatti, si aggira il Conte di Saint-Germain, un alchimista che rivelerà poteri straordinari. Il ritrovamento di Lia non è che il primo atto di una vicenda che trascinerà D’Eon de Beaumont attraverso i misteri dei Poeti, un gruppo di alchimisti capaci di rianimare i cadaveri grazie alla lettura di versetti di particolari Salmi per poi scagliarli contro i propri nemici, alla stregua di zombie.
Ma se la volontà di vendicare sua sorella spinge D’Eon ad iniziare indagini su quanto possa esserle accaduto, causando involontariamente la morte della squadra della Polizia Segreta nella quale lavorava, ben presto si iniziano a scoprire le trame di un intrigo molto più vasto. Ci sono infatti cospiratori che attentano al trono del Re di Francia, relazioni segrete intessute fra i membri della Corte e rapporti con nazioni estere a rischio di boicottaggio.
D’Eon de Beaumont, pervaso dallo spirito di giustizia, partirà dalla Corte su missione di Luigi xv in persona, seguito da Robin, giovane paggio della Regina. Fortunatamente, ben presto troverà due importanti alleati pronti a schierarsi dalla sua parte: Durand, uno spadaccino abile e sfrontato, dal bel viso e dalla mente acuta, e Teillagory, il vecchio maestro di spada dei fratelli Beaumont. I “Quattro Moschettieri”, così come si soprannominano in onore dei cavalieri dei tempi andati, portano avanti con energia le indagini, ma i misteri non sono finiti; infatti, sembra che lo spirito di Lia stia ancora gridando vendetta per la sua morte e sia intenzionato a impossessarsi del corpo di D’Eon…
La vicenda è vagamente ispirata alla figura storica, realmente esistita, di Charles d’Éon de Beaumont, che visse a cavallo fra XVIII e XIX secolo e fu diplomatico e spia francese.