Numero episodi: ???

Trama Shin Tenchi Muyo / Chi ha bisogno di Tenchi?: hi ha bisogno di Tenchi? (天地無用, Tenchi Muyō!) è una serie di anime, manga e light novel, con protagonista il giovane Tenchi Masaki ed una serie di donne aliene innamorate di lui.
La prima serie, Chi ha bisogno di Tenchi? Ryo-Ohki, doveva essere una serie di sei OAV (Original Animation Video) rilasciati in Giappone dal 1992 al 1993. Considerando l’enorme popolarità che ottenne l’anime, fu prodotto un settimo episodio (conosciuto anche come Tenchi Special) ed un altro special Mihoshi Special. Nel 1994 venne prodotta una seconda serie di OAV, con gli episodi 8–13. Dal 2003 al 2005, vide la luce la terza serie di OAV con gli episodi 14–19. Infine fu prodotto un ventesimo episodio per sviluppare alcuni argomenti poco trattati nel corso della serie.
Chi ha bisogno di Tenchi? Ryo-Ohki ha generato un adattamento manga, pubblicato dopo l’uscita della serie OAV, quando normalmente accade il contrario.
In seguito i personaggi di Chi ha bisogno di Tenchi sono stati protagonisti di una lunghissima serie di storie scollegate o prallele alla vicenda di Ryo-Ohki, portate in animazione in forma di serie TV, film cinematografici o altri OAV. Oltre ai prodotti animari, esistono anche un considerevole numero di manga e light novel creati negli anni da vari autori.
Chi ha bisogno di Tenchi? è stato uno dei primi successi dell’AIC, la casa di animazione che in seguito produrrà anche successi internazionali come El-Hazard, Battle Athletes, Oh, mia dea!, Dual! Parallel Trouble Adventure e molte altre. L’autore principale dell’intera opera è Masaki Kajishima.
Il nome originale è un gioco di parole. Tenchi muyō (天地無用, Tenchi muyō?) in giapponese può significare “Questo lato su”, una frase scritta, per esempio, sulle scatole che non devono essere rovesciate per via del loro contenuto. muyō però significa anche “non necessario”, che unito alla parola “Tenchi”, che è il nome del protagonista, può assumere il significato di “Tenchi non è necessario”, più spesso tradotto da “Non c’è bisogno di Tenchi” (anche perché i titioli degli episodi normalmente cominciano proprio con la frase “Non c’è bisogno di…”) Il nome ‘Tenchi’ inoltre può significare “paradiso (o cielo) e Terra”, quindi il titolo può anche voler significare “Non c’è bisogno del paradiso e della Terra”.